poland greece united-kingdom spain germany france italy

Amylo-X

Fungicida e battericida microbiologico a base di Bacillusamyloliquefaciens, ceppo D747

Produttore CBC (Europe) S.r.l...
Formulazione Granuli idrodispersibili
Registrazione n° 15302

Descrizione

È un fungicida/battericida microbiologico a base del batterio Bacillus amyloliquefaciens sottospecie plantarum (ceppo D747) ad ampio spettro di azione; infatti agisce contro diverse avversità fungine quali la Botrite (Botrytis cinerea) e il Marciume acido della vite, la Monilia (Monilia spp.) delle Drupaceee, l’Oidio su diverse colture orticole, la Sclerotinia (Sclerotinia spp.) delle lattughe e insalate, oltre a diverse batteriosi fra cui il Colpo di fuoco delle Pomacee (Erwinia amylovora), il Cancro batterico dell’actinidia (Pseudomonas syringae pv actinidiae, PSA) e su Drupacee contro Xanthomonas arboricola pv pruni.


Amylo-X® è un formulato in granuli idrodispersibili (WG) ed è registrato in Italia dal 2012; recentemente ne è stata ampliata l’etichetta, che ora comprende nuove colture e importanti avversità. D747 è un ceppo di B. amyloliquefaciens appositamente selezionato per la sua azione antimicrobica e la sua capacità di contrasto verso diversi patogeni delle piante.


Come agisce Amylo-X®


Amylo-X® contiene le spore di B. amyloliquefaciens ceppo D747 che una volta miscelate in acqua, iniziano i processi germinativi che si concludono sulla superficie della coltura da proteggere. Si producono così cellule vegetative che avviano una competizione con i patogeni per le fonti nutritive e lo spazio vitale; vengono inoltre prodotti lipopeptidi in grado di inibire la crescita e lo sviluppo dei patogeni.
Il ceppo D747 di B. amyloliquefaciens è infine in grado di attivare dei meccanismi di induzione di resistenza nella pianta oggetto del trattamento.


In definitiva Amylo-X® agisce sulle malattie attraverso 4 meccanismi:

  1. competizione per le fonti nutritive;
  2. competizione per lo spazio;
  3. rilascio di lipopeptidi che inibiscono lo sviluppo del patogeno;
  4. induzione alla resistenza.

Amylo-X

Fungicida e battericida microbiologico a base di Bacillusamyloliquefaciens, ceppo D747

Foto di Amylo-X

Descrizione


È un fungicida/battericida microbiologico a base del batterio Bacillus amyloliquefaciens sottospecie plantarum (ceppo D747) ad ampio spettro di azione; infatti agisce contro diverse avversità fungine quali la Botrite (Botrytis cinerea) e il Marciume acido della vite, la Monilia (Monilia spp.) delle Drupaceee, l’Oidio su diverse colture orticole, la Sclerotinia (Sclerotinia spp.) delle lattughe e insalate, oltre a diverse batteriosi fra cui il Colpo di fuoco delle Pomacee (Erwinia amylovora), il Cancro batterico dell’actinidia (Pseudomonas syringae pv actinidiae, PSA) e su Drupacee contro Xanthomonas arboricola pv pruni.


Amylo-X® è un formulato in granuli idrodispersibili (WG) ed è registrato in Italia dal 2012; recentemente ne è stata ampliata l’etichetta, che ora comprende nuove colture e importanti avversità. D747 è un ceppo di B. amyloliquefaciens appositamente selezionato per la sua azione antimicrobica e la sua capacità di contrasto verso diversi patogeni delle piante.


Come agisce Amylo-X®


Amylo-X® contiene le spore di B. amyloliquefaciens ceppo D747 che una volta miscelate in acqua, iniziano i processi germinativi che si concludono sulla superficie della coltura da proteggere. Si producono così cellule vegetative che avviano una competizione con i patogeni per le fonti nutritive e lo spazio vitale; vengono inoltre prodotti lipopeptidi in grado di inibire la crescita e lo sviluppo dei patogeni.
Il ceppo D747 di B. amyloliquefaciens è infine in grado di attivare dei meccanismi di induzione di resistenza nella pianta oggetto del trattamento.


In definitiva Amylo-X® agisce sulle malattie attraverso 4 meccanismi:

  1. competizione per le fonti nutritive;
  2. competizione per lo spazio;
  3. rilascio di lipopeptidi che inibiscono lo sviluppo del patogeno;
  4. induzione alla resistenza.

Composizione


Dosi d'impiego

ColturaDosePatogeno
Vite da vino1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea) e Marciume acido
Vite da tavola1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea) e Marciume acido
Pomacee (melo, pero, cotogno, nespolo)
1,5-2,5 kg/ha
Colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora) e Monilia spp.
Pero1,5-2,5 kg/ha
Maculatura bruna (Stemphylium vesicarium)
Drupacee (pesco, nettarino, albicocco, susino, ciliegio dolce, mandorlo)1,5-2,5 kg/ha
Monilia spp., Xanthomonas arboricola pv pruni
Kiwi1,5 kg/ha
PSA Cancro batterico del kiwi (Pseudomonas syringae pv actinidiae)
Fragola1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Bacche e frutta piccola (lampone, mirtillo, mirtillo gigante americano,
more di rovo, more di gelso, more selvatiche, ribes, uva spina/grossularia, rosa canina, azzeruolo, bacche di sambuco)
1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Pomodoro, Peperone, Melanzana1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Lattuga e Insalate (dolcetta/valerianella/gallinella, lattughe, scarola/
indivia a foglia larga, crescione e altri germogli e gemme, barbera, rucola, senape juncea, prodotti per baby leaf comprese le brassicacee)
1,5-2,5 kg/ha
Sclerotinia (Sclerotinia spp.),
Peronospora (Bremia lactucae), Botrite
(Botrytis cinerea), Cancro batterico della
lattuga (Pseudomonas cichorii)
Cucurbitacee con buccia edibile e non edibile (cetriolo, cetriolino,
zucchino, melone, zucca e cocomero)
1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Leggi tutto

Composizione

100 grammi di prodotto contengono:
Bacillus amyloliquefaciens, sottospecie plantarum, ceppo D747
g 25
Coformulanti q.b.a
g 100
Il prodotto formulato contiene 5x1010 CFU/g

Dosi d'impiego

ColturaDosePatogeno
Vite da vino1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea) e Marciume acido
Vite da tavola1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea) e Marciume acido
Pomacee (melo, pero, cotogno, nespolo)
1,5-2,5 kg/ha
Colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora) e Monilia spp.
Pero1,5-2,5 kg/ha
Maculatura bruna (Stemphylium vesicarium)
Drupacee (pesco, nettarino, albicocco, susino, ciliegio dolce, mandorlo)1,5-2,5 kg/ha
Monilia spp., Xanthomonas arboricola pv pruni
Kiwi1,5 kg/ha
PSA Cancro batterico del kiwi (Pseudomonas syringae pv actinidiae)
Fragola1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Bacche e frutta piccola (lampone, mirtillo, mirtillo gigante americano,
more di rovo, more di gelso, more selvatiche, ribes, uva spina/grossularia, rosa canina, azzeruolo, bacche di sambuco)
1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Pomodoro, Peperone, Melanzana1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Lattuga e Insalate (dolcetta/valerianella/gallinella, lattughe, scarola/
indivia a foglia larga, crescione e altri germogli e gemme, barbera, rucola, senape juncea, prodotti per baby leaf comprese le brassicacee)
1,5-2,5 kg/ha
Sclerotinia (Sclerotinia spp.),
Peronospora (Bremia lactucae), Botrite
(Botrytis cinerea), Cancro batterico della
lattuga (Pseudomonas cichorii)
Cucurbitacee con buccia edibile e non edibile (cetriolo, cetriolino,
zucchino, melone, zucca e cocomero)
1,5-2,5 kg/ha
Botrite (Botrytis cinerea), Oidio
Foto
Anteprima foto
Foto

PRENOTALO SUBITO!

{{ currentPriceFormatted }} € iva escl.
-- € iva escl.
Confezione

Quantità
- +
Totale
{{ totalFormatted }} €
ACCEDI PER I PREZZI