poland greece united-kingdom spain germany france italy

Fitoseidi

L’impegno di difendere le colture agricole ed i loro prodotti dagli attacchi dei fitofagi rivestono un’importanza molto rilevante.


Molti insetti ed acari utili popolano le colture frutticole ed orticole e svolgono una funzione di regolazione fondamentale contro i nemici delle piante, i primi vengono definiti antagonisti naturali o Fitoseidi; i secondi, Fitofagi o artropodi dannosi.


I Fitoseidi sono rappresentati da tutte quelle specie che per compiere il loro ciclo naturale si nutrono o si riproducono attraverso organismi viventi dannosi alle piante e per questo sono anche definiti Entomofagi. Si suddividono in predatori e parassitoidi a seconda delle modalità d’approccio alle prede: mentre i predatori si nutrono direttamente con l’apparato boccale quindi aggredendo le prede, i parassitoidi generalmente agiscono deponendo le uova vicino all'ospite oppure all'interno dello stesso impiegando la preda per l’incubazione e l’alimentazione dei loro piccoli.


Alcuni, per le loro caratteristiche di voracità, sono spesso in grado di contenere le popolazioni di fitofagi a livelli di assente o ridotta dannosità per le piante. Ma per salvaguardare gli artropodi utili occorre impiegare agrofarmaci selettivi siano essi fungicidi, insetticidi, acaricidi o altri. A volte basta un intervento “scorretto” con prodotti a bassa selettività per perdere un’intera annata d’equilibrio nell’ambiente.