poland greece united-kingdom spain germany france italy

Olio di Girasole

Azione corroborante

Produttore SKL
Formulazione Liquido emulsionabile
Registrazione n°

Descrizione

Il rendimento in olio dei semi di Helianthus annuus (famiglia Asteraceae) varia a seconda della cultivar e della provenienza. 


Dalla prima pressione si ricava generalmente il 18-20% e più di olio, dalla seconda il 12-20%. L’estrazione dell’olio si effettua dopo 3-4 mesi dal raccolto, quando i semi sono già stagionati. 


La prima operazione necessaria per estrarre l’olio è la decorticazione dei semi; successivamente si passa alla riduzione in farina. Alla prima macinazione segue la spremitura con apposite macchine. Una prima pressione (detta a freddo) dà olio di prima qualità, ottimo per l’alimentazione. Il panello residuo si sottopone alla macinazione (si riscalda a 50-90°C in appositi riscaldatori) e si effettua una seconda pressione e qualche volta una terza. 


L’olio così ottenuto viene impiegato per usi industriali. Dalle presse, gli oli passano in appositi recipienti, ove riposano (depurazione) per essere successivamente filtrati. Le operazioni di purificazione e raffinazione sono le medesime che si utilizzano per tutti gli altri oli ottenuti da semi vegetali. L’olio di girasole è limpido, di colore giallo pallido, inodore e molto fluido.

Olio di Girasole

Azione corroborante

Foto di Olio di Girasole

Descrizione


Il rendimento in olio dei semi di Helianthus annuus (famiglia Asteraceae) varia a seconda della cultivar e della provenienza. 


Dalla prima pressione si ricava generalmente il 18-20% e più di olio, dalla seconda il 12-20%. L’estrazione dell’olio si effettua dopo 3-4 mesi dal raccolto, quando i semi sono già stagionati. 


La prima operazione necessaria per estrarre l’olio è la decorticazione dei semi; successivamente si passa alla riduzione in farina. Alla prima macinazione segue la spremitura con apposite macchine. Una prima pressione (detta a freddo) dà olio di prima qualità, ottimo per l’alimentazione. Il panello residuo si sottopone alla macinazione (si riscalda a 50-90°C in appositi riscaldatori) e si effettua una seconda pressione e qualche volta una terza. 


L’olio così ottenuto viene impiegato per usi industriali. Dalle presse, gli oli passano in appositi recipienti, ove riposano (depurazione) per essere successivamente filtrati. Le operazioni di purificazione e raffinazione sono le medesime che si utilizzano per tutti gli altri oli ottenuti da semi vegetali. L’olio di girasole è limpido, di colore giallo pallido, inodore e molto fluido.


Composizione


Leggi tutto

Composizione

È composto da linoleina, oleina, palmitina, stearina e arachina.

Foto
Anteprima foto
Foto

PRENOTALO SUBITO!

{{ currentPriceFormatted }} € iva escl.
-- € iva escl.
Confezione

Quantità
- +
Totale
{{ totalFormatted }} €
ACCEDI PER I PREZZI