Ammesso in Agricoltura biologica
Amblyseius swirskii

Amblyseius swirskii

Acaro fitoseide predatore di aleurodidi e tripidi

Questo prodotto non è in vendita

Acaro fitoseide originario del mediterraneo orientale, molto adatto alle condizioni climatiche calde, predatore di aleurodidi e tripidi. E’ in grado di insediarsi facilmente in diverse colture quali peperone, melanzana, cucurbitacee ed altre, soprattutto nelle stagioni più calde e luminose.


Come altri fitoseidi dello stesso genere, dai quali è difficilmente distinguibile, il suo corpo è piriforme e di colore bianco ialino e può cambiare a seconda dell’alimentazione. Il suo regime dietetico è di tipo generalista: si nutre di aleurodidi, tripidi, ma anche di altri acari, uova di lepidotteri, polline e, in assenza di altre fonti di cibo, di melata.


Ben acclimatato nelle stagioni calde e luminose, nei periodi invernali tende a diminuire le sue performance. Il ciclo di sviluppo è piuttosto rapido ed è nota una sua forte risposta demografica in presenza di maggiore disponibilità di polline o prede. Il suo utilizzo principale è quello in programmi di lotta biologica contro mosche bianche e tripidi, ove nelle condizioni di maggior rischio è consigliato in abbinamento ad altri insetti antagonisti ad azione più specifica (in particolare Orius ed Eretmocerus).

Amblyseius swirskii controlla:

  • Mosche bianche (uova e forme giovanili)
  • Tripidi (larve)

Le quantità utilizzate variano generalmente dai 25 ai 100 individui per mq a seconda del grado d’infestazione. 


Si utilizza principalmente su ortive in coltura protetta (cetriolo, fragola, melanzana, peperone) floricole ed ornamentali (gerbera, poinsettia, rosa). Si consiglia di iniziare il programma dei lanci molto precocemente.

Al momento non ci sono recensioni