Ammesso in Agricoltura biologica
Littovir

Solo con patentino fitosanitario

Littovir

Insetticida microbiologico a base di NucleoPolieroVirus (SpliNPV).

36.36 € IVA 10% escl.

.

Confezione

100 CC

Ti ricordiamo che, salvo eccezioni, è richiesto un carrello di almeno 200€ per completare un ordine

!!! Le spese di spedizione sono a parte !!!

È un insetticida a base del NucleoPoliedroVirus di Spodoptera littoralis (SpliNPV); si tratta di un agrofarmaco molto specifico in quanto agisce per ingestione solo contro le larve di S. littoralis e non contro altri Nottuidi. Littovir può essere impiegato per il contenimento della Nottua su diverse colture orticole, in tutte le fasi del ciclo colturale, ma specialmente in prossimità e/o durante la raccolta, così da evitare residui indesiderati sulle derrate. 


I trattamenti con Littovir devono essere indirizzati principalmente contro le larve neosgusciate (è fondamentale un attento monitoraggio della popolazione attraverso trappole sessuali e l’osservazione in campo) e ripetuti ogni 6-8 giorni al dosaggio di 100-200 ml/ha. La concentrazione maggiore può essere impiegata in presenza di elevati livelli di infestazione o di stadi larvali più avanzati; rimane comunque più utile ed efficace intervenire al dosaggio minore con interventi più ravvicinati. I virus della poliedrosi nucleare (NPV) hanno il corpo d’inclusione di forma irregolarmente sferoidale, spesso poliedrica (da cui il nome), al cui interno possono essere compresi i virioni in fasci di 2-8; il corpo di inclusione viene ingerito dalla larva e raggiunge il tratto dell’intestino medio della vittima, dove il pH alcalino dissolve la matrice proteica che protegge le particelle virali (nei Nucleo Poliedro Virus sono presenti diversi virioni per capside); queste si riproducono attivamente nei nuclei delle cellule epiteliali e da qui diffondono l’infezione a tutto l’epitelio intestinale. 


L’infezione si diffonde rapidamente nell’organismo ospite, fino a causarne la morte nel giro di 2-4 giorni. Solitamente la presenza di S.littoralis è concentrata, negli areali meridionali, nella stagione estivo-autunnale, periodo nel quale è spesso il principale fitofago presente, per cui l’applicazione di Littovir, altamente specifico verso questa specie, risulta piuttosto semplice; quando invece sono rilevate diverse specie di Nottuidi, Littovir è miscibile con tutti gli altri insetticidi, compreso quelli a base di Bacillus thuringiensis (come Lepinox Plus e Rapax AS). Grazie alla sua specificità è perfettamente selettivo nei confronti di ausiliari e insetti pronubi (importante soprattutto nei confronti dei bombi che si usano per l’impollinazione del pomodoro).

100 g di prodotto contengono:
Virus della poliedrosi nucleare di spodoptera littoralis
(minimo 5 X 1011 granuli/l)
g 1,0
Coformulanti q.b. a
g 100
Coltura
Dosaggio
Modalità
Orticole* (Pomodoro, peperone, melanzana, spinacio, lattuga e simili, erbe fresche)
100-200 ml/ha
Iniziare i trattamenti sulle larve neosgusciate e proseguire ad intervalli di 6-8 giorni, fino coprire tutto il periodo di nascite della generazione trattata. Assicurare una buona bagnatura della vegetazione. Vista l’alta specificità d’azione, in presenza anche di larve di altre specie oltre alla S.littoralis si può miscelare con insetticidi a base di Bacillus thuringiensis (es. Lepinox Plus), o insetticidi chimici per incrementarne l’azione.
Fragola*
Ornamentali*
* impiego in serra e pieno campo

Al momento non ci sono recensioni